Catanzaro
 

Agricoltura e turismo, pubblicati due nuovi bandi della Camera di Commercio di Catanzaro per 500mila euro

catanzaro cameracommercioLa Camera di Commercio di Catanzaro ha pubblicato due nuovi bandi per sostenere la ripresa delle imprese della provincia nella fase post-emergenza da Covid19.

Si tratta di due linee di sovvenzione a fondo perduto (voucher fino al 70% delle spese ammissibili) per il finanziamento di specifiche iniziative nel campo dell'agricoltura e del turismo. In totale, la dotazione finanziaria è pari a 500mila euro.

Il bando "Ripartiamo dall'Agricoltura" è riservato alle imprese del settore agricolo (codice Ateco 01, Coltivazioni agricole e Produzione di prodotti animali, caccia e servizi connessi) ed è finalizzato a migliorare il rendimento e la sostenibilità globale dell'azienda, realizzare e migliorare le infrastrutture (anche tecnologiche) connesse allo sviluppo, all'adeguamento e alla modernizzazione dell'agricoltura, favorire gli investimenti nella trasformazione e nella vendita diretta di prodotti agricoli e contribuire alle spese per la messa in sicurezza degli ambienti di lavoro dovuta al coronavirus. Per la misura, è previsto lo stanziamento di voucher fino a 3000 euro.

Il secondo bando, denominato "Ripartiamo dal Turismo", è dedicato alle imprese del settore turistico (attività ricettive, stabilimenti balneari, parchi divertimento, strutture termali e congressuali) e prevede lo stanziamento di un voucher fino a 5000 euro finalizzati a finanziare interventi di messa in sicurezza, riorganizzazione o riqualificazione dell'attività d'impresa e iniziative di promozione, comunicazione e marketing quali campagne promozionali sui giornali cartacei e online con sede operativa nella provincia di Catanzaro. Per entrambi i bandi, sono considerate ammissibili anche le spese già sostenute entro il l'1 febbraio scorso.

Requisito fondamentale per entrambi i bandi, i cui contributi sono cumulabili con altre sovvenzioni, è che le richiedenti siano inquadrate come Micro, Piccole o Medie imprese e che siano in regola con l'iscrizione al Registro delle Imprese e con il pagamento della quota del diritto annuale almeno negli ultimi 5 anni.

«Continuiamo a sostenere, attraverso misure concrete e immediatamente liquidabili, la ripresa e il ritorno alla normalità per le imprese catanzaresi. Lo facciamo con dei contributi a fondo perduto la cui ricaduta sarà diretta sul territorio, per cui ci aspettiamo un effetto moltiplicatore dei benefici che non saranno quindi ad esclusivo appannaggio delle aziende che li richiederanno, ma di un intero indotto. Abbiamo voluto fortemente costruire queste misure dopo aver ascoltato le richieste delle associazioni di categoria e delle imprese stesse, nell'ottica di una concertazione sempre orientata alla risoluzione, per quanto in nostro potere, delle reali criticità sul mercato», ha spiegato Daniele Rossi, presidente della Camera di Commercio di Catanzaro.

I termini di presentazione delle domande di partecipazione ai bandi, diffusi in preinformazione sul sito dell'Ente camerale all'indirizzo www.cz.camcom.it, decorreranno dalle ore 8:00 del prossimo 31 agosto e chiuderanno il 30 dicembre 2020. Sul sito, infine, sono disponibili tutti i documenti relativi ai bandi e i modelli necessari alla presentazione della domanda. La domanda potrà essere presentata esclusivamente in via telematica, con firma digitale, attraverso la piattaforma Webtelemaco. Per ottenere la firma digitale, gli imprenditori potranno prenotare un appuntamento presso l'apposito sportello camerale seguendo la procedura indicata sul sito internet dell'Ente.